La salute delle Api

Data

15 febbraio 2020

Orario

8.30-18.30

Luogo dell'evento

Casale del Teverolaccio
via XXIV Maggio
Succivo (CE)

Costo

soci APAS: € 5,00
NON soci: € 20,00

La salute delle Api
È scientificamente provato che la massa grassa dell’ape funge anche da barriera al proliferare di alcune patologie di origine microbica: pollini e nettari sempre disponibili garantiscono una maggiore salute della colonia. Spesso l’apicoltore sofferma la sua attenzione su alcune essenze nettarifere che garantiscono un’adeguata produzione di miele trascurando, o peggio ignorando, molte essenze secondarie capaci di fornire un adeguato sostegno zuccherino e proteico alla colonia. Gli zuccheri (o glucidi) possono essere raccolti dalle api anche da secrezioni di alcuni insetti che producono le melate le quali tuttavia risultano avere un andamento produttivo più altalenante rispetto alle classiche fioriture.

Con il contributo del dott. Stinca, professore di botanica e sistematica presso l’università della Campania L. Vanvitelli, andremo alla scoperta di alcune essenze nettarifere secondarie, tipiche della regione Campania, che possono contribuire a fornire nettari e pollini importanti per il sostentamento della colonia nei periodi nei quali non ci sono raccolti.

Il dott. Nugnes, ricercatore presso il CNR-IPSP, Ist. per la Protezione Sostenibile delle Piante (Portici-NA), ci farà invece una panoramica sugli insetti produttori di melate fornendo informazioni sul loro sviluppo e sulla loro diffusione nel territorio campano.

Infine il dott. Di Prisco, ricercatore presso il CREA-Agricoltura e Ambiente di Bologna, ci parlerà dei virus e delle altre patologie di interesse apistico, con particolare riguardo al nosema. 


Periodo di svolgimento
15 febbraio 2020

 

Luogo di svolgimento
Casale del Teverolaccio
via XXIV Maggio
Succivo (CE)

 

Programma
8.30 inizio dei lavori
Il corpo grasso delle api
Antonio Carrelli (tecnico APAS)

Le piante nettarifere minoritarie della Campania
Adriano Stinca (prof. di botanica e sistematica- Università della Campania L. Vanvitelli)

13.00-14.00 pausa pranzo


Virus e altre patologie di interesse apistico
Gennaro Di Prisco (ricercatore -CREA Agricoltura e Ambiente -Bologna)

Insetti da melata in Campania
Francesco Nugnes (ricercatore -CNR-IPSP, Ist. per la Protezione Sostenibile delle Piante)
18.30 fine dei lavori


Costi
soci APAS in regola con le quote sociali: € 5,00
NON soci: € 20,00


Pranzo
È prevista una pausa pranzo al costo di € 25,00 che necessariamente va prenotata entro giovedì 13 febbraio inviando un messaggio (via mail apas.campani@libero.it  o via Wapp al cell. 368.3390275) indicando il numero persone che intendono pranzare e il nominativo del referente del gruppo.

Attestati
Al termine della giornata verrà consegnato l’attestato di partecipazione


Sponsor




Referente

Antonio Carrelli 368.33.90.275
Marco D’Imperio 338.83.12.342

Categoria: Approfondimenti - Patologie-Avversità - Tecniche Apistiche