Il processo di deumidificazione del miele ad opera delle api

Data

giovedì 17 dicembre 2020

Orario

ore 16.00

Luogo dell'evento

videoconferenza

Costo

gratuito per i soci


Il processo di deumidificazione del miele ad opera delle api


Proseguiamo con un altro tema dibattuto nell’ultimo periodo ovvero la deumidificazione del miele

Come noto le api raccolgono nettare a bassa densità zuccherina e nelle ore successive lo lavorano mischiandolo con enzimi e soprattutto asciugandone l’acqua per ventilazione; spalmando il miele sulle pareti di celle vuote, aumentano la superficie a contatto dell’aria e dunque rendono il processo più efficiente. Questo processo richiede quantità enormi di
energia, spazio e tempo… tanto tempo! Oltre un certo punto, la deumidificazione del miele in favo diventa una sfida logistica più impegnativa della raccolta stessa del miele.

Danile Besomi, economista con la passione per le api, è un ricercatore presso l’Università di Losanna (Svizzera). È stato anche presidente della Sezione di Lugano della Società (ora Federazione) Ticinese di Apicoltura.

Ora concentra il suo interesse specifico sui parametri fisiologici registrati negli alveari (peso, temperature, umidità, ecc.) con all’attivo diverse pubblicazione sul tema.

Nel corso del suo seminario, Daniele ci parlerà del processo di deumidificazione che le api mettono in atto all’interno dell’arnia e di come questo, in alcuni momenti della stagione, possa diventare il fattore limitante ai fini delle produzioni. Questo sarà lo spunto per riflettere su come agire per aumentare le produzioni.

Ad introdurre l’argomento sarà il tecnico APAS Antonio Carrelli che ci parlerà della deumidificazione in laboratorio.
Il seminario si terrà giovedì 17 dicembre ed avrà inizioalle ore 15.00.

Il seminario si svolgerà in videoconferenza mediante la piattaforma Meet. Qualche minuto prima dell’orario stabilito, ai soci APAS verrà inviato un link via WhatsApp mediante il quale si potrà partecipare all’incontro.

Ricordiamo che nel corso dei seminari, verranno acquisite le sole presenze dei soci che entreranno con un account riconducibile in maniera inequivocabile al nome del socio stesso.

Tali presenze saranno valide ai fini dell’acquisizione del punteggio per i futuri bandi arnie/antifurti/bilance, regine e farmaci.