Con Determina Dirigenziale n.83 del 29/8/2018, (BURC n. 63 del 3/9/2018) la Regione Campania ha pubblicato il bando per le associazioni di apicoltori al quale AP.AS., come negli anni scorsi, intende aderire.


Con il suddetto bando è stata attivata la sotto azione e.1 mediante la quale gli apicoltori possono ricevere, per il tramite dell’associazione della quale fanno parte, un contributo pari al 60% per l’acquisto di api regine.


Possono accedere al bando i soci:

  • in regola con la quota sociale corrente e con le quote sociali relative agli anni passati (vedi
    modalità di pagamento quota sociale);
  • sono assegnatari di Codice Identificativo Univoco ed hanno registrato gli alveari detenuti nella
    Banca Dati Apistica Regionale (BDA-R) ai sensi delle disposizioni nazionali e regionali vigenti;
  • hanno un minimo di 50 alveari regolarmente denunciati in BDA-R al 31/12/2017;
  • non sono iscritti ad altra associazione.

Non potranno accedere al bando i soci che nelle passate annate, pur avendo fatto domanda di attribuzione di regine, sono risultati rinunciatari inadempienti per la modalità di presentazione dei documenti e/o per i pagamenti delle somme stabilite.

 

Il numero massimo di regine che potrà essere richiesto è pari ad 1/3 (approssimazioni per difetto) del numero di alveari denunciati in BDA-R all’ultimo censimento del 2017 (31 dicembre 2017). In ogni caso non potrà essere richiesto un numero di regine superiore a 250 unità.

Per il numero di alveari denunciati in BDA-R al 31 dicembre 2017 farà fede l’elenco già in possesso dell'associazione e già trasmesso agli organi regionali alla fine del censimento citato.

Esempi:
1) apicoltore con 50 alveari denunciati al 31 dicembre 2016: potrà chiedere al massimo 16 regine;
2) apicoltore con 600 alveari denunciati al 31 dicembre 2016: potrà chiedere al massimo 200 regine;
3) apicoltore con 1000 alveari denunciati al 31 dicembre 2016: potrà chiedere al massimo 250 regine;

La richiesta informale va effettuata tassativamente entro il 15 settembre 2018, inviando una e-mail ad   apas.campania@libero.it nella quale inserire cognome, nome, codice fiscale, indirizzo di residenza,
numero di telefono e il numero indicativo di regine che si intende richiedere
.
Nell’oggetto inserire: bando regine 2019.

Non verranno accettate richieste pervenute oltre il termine indicato.


Nei giorni successivi, gli interessati verranno contattati dallo staff APAS per concordare un incontro di zona nel quale i soci dovranno NECESSARIAMENTE recarsi muniti di una copia del documento di riconoscimento per compilare e firmare gli incartamenti necessari (modulo A3 e modulo A2). L’assenza a tali incontri di zona sarà ritenuta motivo di rinuncia e dunque l’apicoltore perderà l’accesso al beneficio.

Non saranno prese in considerazioni richieste prive della documentazione necessaria.



Il contributo è pari al 60% su un costo massimo per regina di € 14,00 che verrà stornato al socio con bonifico bancario dopo il saldo da parte dell’AGEA (30 settembre – 30 novembre 2019).

Il socio si impegna, entro 30 giorni dalla comunicazione di assegnazione delle regine, a versare l'importo dovuto.

Successivamente all'approvazione della graduatoria da parte della regione Campania, l’APAS si riserva la possibilità di poter effettuare dei tagli sulle richieste dei soci e/o sulle ridistribuzioni.