La Regione Campania, con Determina Dirigenziale n.2 del 12/02/2015, (BURC n. 10 del 16/02/2015) ha pubblicato il bando per le associazioni di apicoltori al quale AP.AS., come negli anni scorsi, intende aderire. Con il suddetto bando è stata attivata la sotto azione e.1 mediante la quale gli apicoltori possono ricevere, per il tramite dell’associazione della quale fanno parte, un contributo pari al 60% per l’acquisto di api regine.

Possono accedere al bando i soci:

  • in regola con la quota sociale 2015 e con le quote sociali relative agli anni passati (vedi modalità di pagamento quota sociale);
  • in possesso di un codice aziendale;
  • che hanno effettuato regolare denuncia alveari.

Il numero di regine minimo che può essere richiesto è pari a 10.
Il numero massimo di regine che può essere richiesto, secondo le seguenti fasce, è in funzione del numero di alveari regolarmente denunciati.
  - fascia 1- n di alveari da 1 a 50: max 10 regine;
  - fascia 2- n di alveari da 51 a 100: max 25 regine;
  - fascia 3- n di alveari da 101 a 150: max 50 regine,
  - fascia 4- n di alveari da 151 a 250: max 100 regine;
  - fascia 5- più di 251 alveari: max 150 regine.
 
La richiesta va fatta, entro l’8 marzo 2015, inviando via e-mail (apas.campania@libero.it) o via fax (1782240661) l’apposito modulo A3 compilato in tutte le sue parti ed allegando:

  • un documento di riconoscimento in corso di validità;
  • il codice IBAN con l’intestatario del conto;
  • il codice aziendale;
  • l’ultima denuncia alveari.

Non saranno prese in considerazioni richieste prive della documentazione necessaria.

Il contributo è pari al 60% su un costo massimo per regina di € 12,00 + 10% IVA che verrà stornato al socio con bonifico bancario dopo il saldo da parte dell’AGEA (30 ottobre – 30 novembre 2015).

Il socio si impegna, entro 30 giorni dalla comunicazione di assegnazione delle regine, a versare un acconto del 10% ed il saldo entro il 30 Giugno 2015.

Successivamente all’approvazione delle graduatoria da parte della regione Campania, l’APAS si riserva di effettuare dei tagli sulle richieste dei soci.