Prove APAS: trattamenti con acido formico

PROVE SPERIMENTALI 2015 SULL'EFFICACIA DI 2 TRATTAMENTI A BASE DI ACIDO FORMICO

di Marco D’Imperio

Anche  quest’anno AP.AS. sta dando il suo contributo alla sperimentazione in apicoltura nell’ambito delle prove coordinate dalla rete CRT-UNAAPI.

Stiamo infatti testando l’efficacia dei due trattamenti a base di acido formico autorizzati, ad oggi, in Italia:

  • MAQS
  • Varterminator

Sabato 5 settembre, con il presentarsi delle temperature ideali (inferiori ai 28 °C di massima), sono dunque partite le prove all’interno di un apiario sperimentale composto da circa 50 arnie.

Le dosi di ciascuno dei tre trattamenti sono state calibrate in base alla grandezza delle famiglie (n. di favi presidiati), alla grandezza delle arnie (Dadant vs arnie da 12) ed al livello di infestazione iniziale misurato con l’ormai consolidato metodo dello zucchero a velo (ZAV). La misurazione di quest’ultimo parametro ha anche permesso la creazione dei gruppi omogenei di famiglie da destinare ai differenti trattamenti. 

Le temperature e l’umidità,  all’esterno (sole e ombra) e all’interno dell’arnia, sono monitorate costantemente da due data logger dotati complessivamente di 6 sonde così da permettere un’interpretazione più corretta dei risultati.

Vi terremo aggiornati!