L’AP.AS., associata UNAAPI, si è dotata di una struttura tecnica permanente che, con il cofinanziamento del reg. CEE 1308/13 e per il tramite della regione Campania, offre assistenza tecnica agli associati delle 5 province.

I servizi sotto riportati, salvo diverse specificazioni, sono compresi nella quota annuale.


Corsi base e seminari per principianti, con lezioni teoriche in aula o on-line e pratiche in apiario o in laboratorio.

corsi a pagamento con scontistica per i soci*

Corsi e seminari specialistici, altamente professionalizzanti, on-line, in aula e in apiario su tematiche quali: pappa reale, analisi sensoriale del miele, produzione di regine, idromele, aceto, veleno, polline, genetica, inseminazione artificiale, pacchetto igiene, gestione contributiva, gestione IVA, normativa di settore, ecc.

corsi a pagamento con scontistica per i soci*

Seminari e convegni gratuiti on-line, in aula e in apiario su argomenti innovativi o su tematiche di approfondimento, per permettere alla nostra base associativa, sia professionale che hobbista, di acquisire le giuste competenze per una gestione ottimale del parco alveari.

Visite aziendali per risolvere particolari problematiche connesse alle tecniche apistiche e/o alla parte amministrativa.

servizio gratuito connesso alle attività afferenti al progetto finanziato con il reg. CEE 1308/13

Analisi dei contenuti testuali e grafici delle etichette in base alla normativa vigente.

servizio che prevede un costo aggiuntivo*

Fornitura gratuita ai nuovi iscritti del nuovissimo (2022) registro trattamenti appositamente redatto, per il settore apicoltura, dalla Direzione Generale della Sanità Animale – Ministero alla Salute.

Assistenza sulla compilazione del registro e sulla gestione dei farmaci veterinari autorizzati.

Stesura di un Manuale Di Corretta Prassi Operativa su misura ai sensi del Reg CE 852/2004 e del D.G.R. n. 797 del 26/06/2006. Nel manuale è anche compreso il registro sulla tracciabilità e la procedura di strutturazione dei lotti.

servizio che prevede un costo aggiuntivo*

Realizzazione di un DVR su misura per le aziende associate.

Seminari specifici e indicazioni calibrate in materia di sicurezza sui luoghi di lavoro e rispetto delle norme connesse (D.Lgs 81/2008, D.M. 388/03, Direttiva 2006/42/CE, D.M 10/03/1988).

servizio che prevede un costo aggiuntivo*

Strutturazione di una relazione tecnica su misura con relativi diagrammi di flusso ed eventuali planimetrie.

servizio che prevede un costo aggiuntivo*

I soci che non hanno la possibilità di smielare possono essere indirizzati verso smielerie convenzionate o presso il laboratorio associativo con prezzi scontati ed assistenza nei processi di tracciabilità.

il laboratorio associativo sarà operativo nel 2023

 

Registrazione anagrafica di tutti gli apiari in BDA-R e richiesta del codice aziendale. Indirizzamento sulle procedure connesse alla commercializzazione (tipologia di SCIA, ecc.).

Il censimento annuale è effettuato, gratuitamente, da operatori qualificati che garantiscono il corretto inserimento dei dati ed il conseguente accesso agli eventuali finanziamenti pubblici

Registrazione di tutte le procedure di movimentazione e compravendita in banca dati con rilascio della relativa attestazione.

servizio che prevede un costo aggiuntivo*

Indirizzamento sulle procedure connesse al passaggio da autoconsumo a commercializzazione e viceversa.
Fornitura della modulistica necessaria per la produzione primaria o secondaria (tipologia di SCIA, ecc.). Indirizzamento in merito al regime IVA, alle procedure di iscrizione alla camera di commercio/registro delle imprese, ecc.

servizio che prevede un costo aggiuntivo*

Ai soci in possesso degli specifici requisiti è consentito fare domanda, per il tramite dell’associazione, per acquistare a prezzo scontato (50% o 60%) di api regine, di farmaci per il trattamento conto la varroa e/o di strumenti per la loro somministrazione (sublimatori, dispense, reti per ingabbio, ecc.).

le domande vanno strutturate e presentate ad APAS in risposta i bandi da questa pubblicati (vedi bandi)

 

Fornitura di indicazioni di massima sui requisiti necessari per l’accesso ai fondi pubblici e indirizzamento sulla modulistica necessaria

le domande vanno strutturate e presentate direttamente dagli apicoltori salvo diverse specificazioni (vedi bandi)

Fornitura di indicazioni di massima sui requisiti necessari ad avviare un PSR ed indirizzamento verso le migliori soluzioni (per la gestione delle pratiche rivolgersi ai tecnici specializzati o ai CA agricoli).

I soci possono usufruire, per il tramite dell’associazione, di una scontistica sulle analisi melissopalinologiche, umidità, HMF, ecc. fornite da un laboratorio convenzionato.
I soci vengono inoltre indirizzati verso laboratori specializzati per le analisi residuali sui prodotti apistici;

scontistica soggetta a rinnovo annuale con appositia convenzione.

I soci AP.AS. possono usufruire di un prezzo scontato (21 €) per l’abbonamento annuale che comprende:

  • 9 numeri annui della rivista periodica cartacea interamente a colori + 2 dossier monotematici.
  • Calendario apistico fotografico allegato al numero di Dicembre.
  • Annuario di Fornitori Apistici con il numero di Febbraio 
  • Versione on line sfogliabile

È possibile sottoscrivere l’abbonamento a prezzo scontato entro e NON oltre il 28 febbraio 2022.

Si rammenta che l’associazione fa solo da tramite, raccogliendo quote e indirizzi che poi vengono trasmessi agli editori interessati (a fine febbraio). AP.AS. non è dunque responsabile della mancata spedizione o ricezione. Per eventuali controversie in merito, i soci possono rivolgersi agli editori stessi info@lapisonline.it.

Organizzazione di lezioni sul mondo dell’apicoltura e del miele presso le scuole di ogni ordine e grado. Le iniziative possono essere inquadrate anche all’interno del progetto “l’ape va a scuola”.

iniziativa soggetta alla puntuale approvazione del consiglio direttivo*

Partecipazione dei propri tecnici ad eventi divulgativi per far conoscere l’apicoltura e il miele. La partecipazione può essere accompagnata dalla presenza di  banner, totem ed arnie didattiche.

iniziativa soggetta alla puntuale approvazione del consiglio direttivo*

Indirizzamento verso i concorsi che mirano alla valorizzazione dei mieli e dei prodotti dell’alveare.

I principali seminari e convegni sono a disposizione dei soci su DVD o su apposito spazio drive

servizio che può prevede un costo aggiuntivo*

Periodicamente possono essere prodotte magliette o gadget per sensibilizzare i soci su alcune tematiche relative al modo dell’apicoltura

servizio che può prevede un costo aggiuntivo*

Aggiornamento sulla tecnica apistica e patologie: nel corso dell'annata apistica vengono organizzati numerosi incontri tecnici in apiario, seminari e convegni su argomenti innovativi o su tematiche di approfondimento per permettere alla nostra base associativa, sia professionale che hobbista, di acquisire le giuste competenze per una gestione ottimale del parco alveari.


Abbonamento annuale alla rivista di settore l'Apis: i soci possono abbonarsi, per il tramite dell'associazione, ad una rivista specialistica del settore apistico.
i soci usufruiscono di una scontistica

Scontistica sulle analisi effettuate dal laboratorio Piana Ricerche: i soci possono usufruire, per il tramite dell'associazione, di una scontistica sulle analisi melissopalinologiche, ecc. fornite dal laboratorio Piana Ricerche.
scontistica soggetta a rinnovo annuale con appostia convenzione fra APAS e Piana Ricerche

Consulenza aziendale: vengono effettuate visite aziendali per risolvere particolari problematiche connesse alle tecniche apistiche e/o alla parte amministrativa.

Pacchetto igiene: sopralluoghi orientativi e stesura di un Manuale Di Corretta Prassi Operativa su misura ai sensi del Reg CE 852/2004 e del D.G.R. n. 797 del 26/06/2006.
servizio che prevede un costo aggiuntivo*

Sicurezza sui luoghi di lavoro: seminari specifici e indicazioni calibrate in materia di sicurezza sui luoghi di lavoro e rispetto delle norme connesse (D.Lgs 81/2008, D.M. 388/03, Direttiva 2006/42/CE, D.M 10/03/1988).
Realizzazione di un DVR su misura per le aziende associate.
servizio che prevede un costo aggiuntivo*

Valorizzazione dei prodotti apistici: indirizzamento verso i laboratori specializzati per le analisi dei prodotti apistici; indirizzamento verso i concorsi che mirano alla valorizzazione degli stessi prodotti.

Primo inserimento in Banca Dati Apistica Regionale: registrazione anagrafica di tutti gli apiari in BDA-R e richiesta del codice aziendale. Indirizzamento sulle procedure connesse alla commercializzazione (tipologia di SCIA, ecc.).

Gestione della movimentazione e compravendita in BDA-R: registrazione di tutte le procedure di movimentazione e compravendita in banca dati con rilascio della relativa attestazione.
servizio che prevede un costo aggiuntivo*

Revisione etichette: analisi dei contenuti testuali e grafici delle etichette in base alla normativa vigente.
servizio che prevede un costo aggiuntivo*

Primo indirizzamento sul PSR: fornitura di indicazioni di massima sui requisiti necessari ad avviare un PSR ed indirizzamento verso le migliori soluzioni (per la gestione delle pratiche rivolgersi ai tecnici specializzati o ai CA agricoli).

* TARIFFARIO per ATTIVITÀ extra

  •   5 movimentazioni/compravendite in BDA-R = 20 €
  • 10 movimentazioni/compravendite in BDA-R = 30 € 
  • 20 movimentazioni/compravendite in BDA-R = 45 €
  • 40 movimentazioni/compravendite in BDA-R = 60 €
  • Cambio dell'orientamento produttivo (da AUTOCONSUMO a commercializzazione) = 20 €
  • Avvicendamento familiare = 20 €
  • Revisione etichetta = 30 €
  • Manuale di corretta prassi operativa = 75 €
  • Scrittura e/o revisione del DVR (sicurezza sui luoghi di lavoro) = 150 €
NB: l’operazione di riaggancio della delega, dopo la presa in carico del socio, verrà considerata come una normale compravendita/movimentazione e quindi l'operazione verrà defalcata dal credito di operazioni per la BDA_R in capo al socio.

AP.AS. aderisce all'U.N.A.API di Alberto Martino

+ leggi l'articolo
la nostra storia

Un'associazione per tutti gli Apicoltori Campani

L’AP.AS. (Apicoltori Campani Associati) si è costituita nel 2000, tra apicoltori della provincia di Benevento, con l’intento di svolgere attività di supporto allo sviluppo del settore e di informazione, formazione ed assistenza tecnica per i propri associati.
Nel 2002, l’Associazione ha esteso la sua presenza in provincia di Avellino con l’adesione degli apicoltori che operano in Irpinia.  Nel 2008, dopo un periodo di condivisione di programmi comuni,  avviene la fusione tra l’AP.AS. e l’AP.A.N (Apicoltori Associati Napoletani). Dallo stesso periodo in poi cominciano ad associarsi gruppi di apicoltori casertani e salernitani trasformando l’AP.AS. in un’associazione a carattere regionale. Nel 2009 l’AP.AS. organizza, a Sorrento, il XXV° congresso nazionale dell’apicoltura professionale. Nello stesso anno aderisce all’UNAAPI con la quale ha strutturato un servizio permanente di assistenza tecnica, di formazione professionale e di fornitura di servizi a favore dei propri soci.
Grazie ad AP.AS. e alla formazione da essa fornita, molti giovani hanno investito nel settore apistico e molte aziende apistiche hanno preso vita.
Sito web

Titolo.....

Formazione professionale permanente

corsi base -per principianti- con lezioni teoriche in aula e pratiche in apiario o in laboratorio. Vengono inoltre organizzati corsi di secondo livello su tematiche specifiche quali: la produzione di pappa reale, la produzione di regine, l’idromele, la raccolta e la gestione del polline, ecc.
Formazione professionale permanente

Valorizzazione dei prodotti apistici

indirizzamento verso i laboratori specializzati per le analisi dei prodotti apistici; indirizzamento verso i concorsi che mirano alla valorizzazione degli stessi prodotti.
Valorizzazione dei prodotti apistici

Aggiornamento sulla tecnica apistica e patologie

nel corso dell'annata apistica vengono organizzati numerosi incontri tecnici in apiario, seminari e convegni su argomenti innovativi o su tematiche di approfondimento per permettere alla nostra base associativa, sia professionale che hobbista, di acquisire le giuste competenze per una gestione ottimale del parco alveari.
Aggiornamento sulla tecnica apistica e patologie

Primo inserimento in Banca Dati Apistica Regionale

registrazione anagrafica di tutti gli apiari in BDA-R e richiesta del codice aziendale. Indirizzamento sulle procedure connesse alla commercializzazione (tipologia di SCIA, ecc.).
Primo inserimento in Banca Dati Apistica Regionale

Consulenza aziendale

vengono effettuate visite aziendali per risolvere particolari problematiche connesse alle tecniche apistiche e/o alla parte amministrativa.
Consulenza aziendale

Primo indirizzamento sul PSR

fornitura di indicazioni di massima sui requisiti necessari ad avviare un PSR ed indirizzamento verso le migliori soluzioni (per la gestione delle pratiche rivolgersi ai tecnici specializzati o ai CA agricoli).
Primo indirizzamento sul PSR

Servizi che prevedono costi aggiuntivi

Formazione professionale permanente

corsi base -per principianti- con lezioni teoriche in aula e pratiche in apiario o in laboratorio. Vengono inoltre organizzati corsi di secondo livello su tematiche specifiche quali: la produzione di pappa reale, la produzione di regine, l’idromele, la raccolta e la gestione del polline, ecc.
Formazione professionale permanente

Valorizzazione dei prodotti apistici

indirizzamento verso i laboratori specializzati per le analisi dei prodotti apistici; indirizzamento verso i concorsi che mirano alla valorizzazione degli stessi prodotti.
Valorizzazione dei prodotti apistici

Aggiornamento sulla tecnica apistica e patologie

nel corso dell'annata apistica vengono organizzati numerosi incontri tecnici in apiario, seminari e convegni su argomenti innovativi o su tematiche di approfondimento per permettere alla nostra base associativa, sia professionale che hobbista, di acquisire le giuste competenze per una gestione ottimale del parco alveari.
Aggiornamento sulla tecnica apistica e patologie

Primo inserimento in Banca Dati Apistica Regionale

registrazione anagrafica di tutti gli apiari in BDA-R e richiesta del codice aziendale. Indirizzamento sulle procedure connesse alla commercializzazione (tipologia di SCIA, ecc.).
Primo inserimento in Banca Dati Apistica Regionale

Consulenza aziendale

vengono effettuate visite aziendali per risolvere particolari problematiche connesse alle tecniche apistiche e/o alla parte amministrativa.
Consulenza aziendale

Primo indirizzamento sul PSR

fornitura di indicazioni di massima sui requisiti necessari ad avviare un PSR ed indirizzamento verso le migliori soluzioni (per la gestione delle pratiche rivolgersi ai tecnici specializzati o ai CA agricoli).
Primo indirizzamento sul PSR
Our Testimonials

What they’re talking about charity

la nostra storia

Un'associazione per tutti gli Apicoltori Campani

L’AP.AS. (Apicoltori Campani Associati) si è costituita nel 2000, tra apicoltori della provincia di Benevento, con l’intento di svolgere attività di supporto allo sviluppo del settore e di informazione, formazione ed assistenza tecnica per i propri associati.
Nel 2002, l’Associazione ha esteso la sua presenza in provincia di Avellino con l’adesione degli apicoltori che operano in Irpinia.  Nel 2008, dopo un periodo di condivisione di programmi comuni,  avviene la fusione tra l’AP.AS. e l’AP.A.N (Apicoltori Associati Napoletani). Dallo stesso periodo in poi cominciano ad associarsi gruppi di apicoltori casertani e salernitani trasformando l’AP.AS. in un’associazione a carattere regionale. Nel 2009 l’AP.AS. organizza, a Sorrento, il XXV° congresso nazionale dell’apicoltura professionale. Nello stesso anno aderisce all’UNAAPI con la quale ha strutturato un servizio permanente di assistenza tecnica, di formazione professionale e di fornitura di servizi a favore dei propri soci.
Grazie ad AP.AS. e alla formazione da essa fornita, molti giovani hanno investito nel settore apistico e molte aziende apistiche hanno preso vita.